False notizie sul Coronavirus: dove verificarle

Nei giorni scorsi abbiamo cercato di dare il nostro piccolo contributo nello sforzo collettivo contro il COVID-19 divulgando link e punti di accesso alle informazioni mediche e scientifiche più aggiornate che possono essere utili ai nostri colleghi e ai professionisti sanitari.

Esiste però un altro e non meno importante “fronte” della buona informazione che può avere ricadute molto importanti dal punto di vista della salute pubblica, ed è quello dell’informazione sanitaria alla popolazione. E nello specifico, quello del contrasto alle informazioni non controllate che spesso circolano in modo virale attraverso canali di informazione più o meno informali e autorevoli.
In questo post cercheremo di condividere con voi alcune fonti di informazione che possono aiutarci a verificare le informazioni sanitarie sul Coronavirus con cui veniamo a contatto.

Spesso si pensa che il problema della diffusione virale delle “fake news” sia circoscritto al chiacchiericcio dei social network. Ad esempio i numerosi messaggi circolati via Whatsapp. Spesso si ritiene che questa circolazione sia innescata da troll o comunità “complottiste” che iniettano queste informazioni e le fanno circolare di condivisione in condivisione per particolari interessi di parte.
Eppure, può capitare di imbattersi in informazioni scorrette provenienti anche da fonti ritenute affidabili, come per esempio il recente caso del servizio sul supervirus cinese messo in onda nel 2015 da TG Leonardo, rubrica scientifica della RAI.

Naturalmente questo fenomeno, già presente in condizioni normali, trova terreno particolarmente fertile in situazione di crisi, quando: il sovraccarico informativo è costante (pensiamo al quotidiano bollettino di contagi e decessi), le informazioni sono spesso contraddittorie (pensiamo alle dichiarazioni sul COVID-19 come banale influenza), i dati non sono sufficienti a fornire un quadro completo della situazione.
Ma soprattutto dove lo stato emotivo prevalente è di apprensione e paura di fronte ad una minaccia pandemica che, almeno nel primo mondo, era sconosciuta da decenni.
La capacità di elaborare questo tsunami informativo non mette in crisi solamente le persone con basso livello di istruzione, ma rende tutti vulnerabili, proprio perché guidato prevalentemente da aspetti emotivi.

Fortunatamente, esistono molti servizi di verifica delle informazioni sanitarie attendibili pubblicati sia da fonti di indubbia attendibilità scientifica che da testate di informazione online. Ne forniamo qui di seguito un elenco che cercheremo di tenere aggiornato nel tempo.

Fonti Istituzionali

Fonti di informazione scientifico-sanitaria rivolta alla cittadinanza.
Questi siti possono essere utilizzati per cercare informazioni controllate e scientificamente corrette sulla diffusione del contagio, sulla prevenzione, sui sintomi e in generale sulle questioni medico-sanitarie.

Nuovo Coronavirus portale tematico del Ministero della Salute
FAQ COVID-19 pagina di domande e risposte sulla malattia a cura del Ministero della Salute
ISSsalute portale di comunicazione sanitaria al cittadino dell’Istituto Superiore di Sanità
ISS infografiche documenti e infografiche a cura dell’Istituto Superiore di Sanità
Epicentro portale di informazione sull’andamento dell’epidemia a cura dell’Istituto Superiore di Sanità
Dottore… ma è vero che? portale di informazione sanitaria per i cittadini della FNOMCeO

In lingua inglese:
Organizzazione Mondiale della Sanità portale tematico sulla COVID-19
Medline Plus portale di informazione ai pazienti della National Library of Medicine USA
Patients like me network profit di informazione ai pazienti
FEMA Rumor Control Ente federale USA per la gestione delle emergenze

Testate Giornalistiche

Servizi di monitoraggio e verifica delle informazioni sanitarie diffuse sui mass media a cura di testate giornalistiche accreditate.
Questi siti possono essere utilizzati per verificare le notizie che compaiono su giornali, televisioni e internet.

Fact-Checking dell’Agenzia Giornalistica Italiana
Fact-Checking rubrica della testata giornalistica online Open
Le cose da sapere sul Coronavirus newsletter del quotidiano online ilPost

Associazioni, blog e community online

Servizi online specializzati nel fact checking medico, scientifico e mediatico.

Medicalfacts blog del virologo Roberto Burioni
Medbunker blog di divulgazione medico scientifica a cura del medico Salvo Di Grazia
Coronavirus dati e analisi scientifiche pagina Facebook di Giorgio Sestili, fisico e divulgatore scientifico
Butac.it sito di debunking italiano specializzato su bufale, disinformazione, allarmismo e frodi online
LaVoce.info sito di fact checking con una sezione dedicata al COVID-19
Pagella Politica sito di verifica delle dichiarazioni dei politici italiani
DottProf blog medico scientifico di Luca De Fiore, editore de Il Pensiero Scientifico

In lingua inglese
Snopes.com sezione dedicata al COVID-19 dello storico sito americano di fact checking
FactCheck.org sezione dedicata al COVID-19 del Annenberg Public Policy Center dell’Università della Pennsylvania